SI FA SEMPRE PIÙ CONCRETA L’IPOTESI DI PROROGARE LO STOP ALLA NOTIFICA DELLE CARTELLE ESATTORIALI E DI UNO STRALCIO DEL PERIODO 2000-2015

SI FA SEMPRE PIÙ CONCRETA L’IPOTESI DI PROROGARE LO STOP ALLA NOTIFICA DELLE CARTELLE ESATTORIALI E DI UNO STRALCIO DEL PERIODO 2000-2015

Possibile  stralcio per i ruoli dal 2000 al 2015. Si studia anche lo stop alla notifica delle cartelle fino al 30 aprile.

Fonti di governo parlano anche di uno  stralcio per i ruoli dal 2000 al 2015. Si studia anche lo stop alla notifica delle cartelle fino al 30 aprile. La Confederazione europea delle piccole imprese molto si è spesa su questo fronte e ribadisce l’assoluta necessita di prorogare lo stop e trova sensato lo stralcio dei ruoli dal 2000 al 2015 fino ai 5.000 euro.

I provvedimenti  dovrebbero far parte  del decreto  sostegno allo studio del Governo: la possibile cancellazione delle cartelle fino a 5mila euro relative al periodo 2000-2015ignificherebbe l’azzeramento  di 60 milioni di cartelle, ossia il 46% dei 130 milioni di ruoli oggi in pancia ad Agenzia delle Entrate Riscossione (Ader). Una misura che riguarderebbe sia le persone fisiche o partite Iva che le  imprese o i professionisti.

Queste indiscrezioni creano ovviamente molte aspettative nel mondo di Cepi dove PMI, Micro imprese e persone fisiche vivono a contatto di gomito quasi confondendosi. E’ importante che queste aspettative non vengano poi deluse

CEPI
CEPI
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel

Lascia un Commento

Ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679, l'indirizzo email non sara comunicato a terzi e verra utilizzato solo per l’invio delle comunicazioni della Confederazione CEPI - Leggi Informativa. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Cancel reply

Ultime Notizie

Top Autori

Più Commentati

Video in Evidenza