MARCIANO: FIRMATO CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO PER DIRIGENTI, QUADRI, IMPIEGATI E OPERAI DEL TERZIARIO AVANZATO

MARCIANO: FIRMATO CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO PER DIRIGENTI, QUADRI, IMPIEGATI E OPERAI DEL TERZIARIO AVANZATO

“Credo sia particolarmente rilevante nel contesto attuale dare un contributo alla crescita e allo sviluppo del settore terziario con un nuovo contratto nazionale. La sua impostazione è innovativa e tende a mettere il lavoro e le imprese al primo posto nello scenario sindacale e imprenditoriale tenendo conto di criteri fondamentali quali il welfare aziendale e

“Credo sia particolarmente rilevante nel contesto attuale dare un contributo alla crescita e allo sviluppo del settore terziario con un nuovo contratto nazionale. La sua impostazione è innovativa e tende a mettere il lavoro e le imprese al primo posto nello scenario sindacale e imprenditoriale tenendo conto di criteri fondamentali quali il welfare aziendale e la sussidiarietà.”

La crisi è un momento creativo perché obbliga alla razionalizzazione delle risorse e dei sistemi e pone così le premesse per il suo superamento e per un progredire virtuoso. In tale ottica il presente CCNL cerca di favorire le soluzioni contrattuali che agevolino la ripresa italiana, con la certezza che la costituzione di posti di lavoro sia, oggi, la più grande missione per le Parti sociali, così come dichiarato dal Presidente della Repubblica nel Suo messaggio di fine anno 2017: “Sottolineo, ancora una volta, che il lavoro resta la prima, e la più grave questione sociale. Anzitutto per i giovani, ma non soltanto per loro. È necessario che ve ne sia in ogni famiglia”. Tale obiettivo si facilita cercando di ridurre al massimo i costi contrattuali impropri, cioè che non siano strettamente dipendenti dal lavoro svolto.

Questa l’ottica nella quale è stato firmato il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro per Dirigenti, Quadri, Impiegati e Operai del TERZIARIO AVANZATO. Il contratto avrà validità dal 1° Luglio 2018 al 30 Giugno 2021. Il presidente nazionale di Cepi Rolando Marciano ha firmato insieme a, per la parte datoriale, ANPIT, CIDEC, CONFIMPRENDITORI, PMI Italia, UAI  e a, per la controparte sindacale,  TCS e UNICA CISAL Terziario, CIU, CONFEDIR e CISAL.

Posts Carousel

Lascia un Commento

Ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679, l'indirizzo email non sara comunicato a terzi e verra utilizzato solo per l’invio delle comunicazioni della Confederazione CEPI - Leggi Informativa. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Cancel reply

Ultime Notizie

Top Autori

Più Commentati

Video in Evidenza