Il futuro è degli imprenditori che lo sapranno immaginare. Martina Marciano

Il futuro è degli imprenditori che lo sapranno immaginare.  Martina Marciano

Intervento del presidente di CEPITRADING alla VI Assemblea di CEPI   Cepi trading nasce dalla consapevolezza che le aziende si trovano ad affrontare un mercato in continuo mutamento, con le nuove tecnologie le frontiere si allargano, i nuovi mercati non sono più fisici ma virtuali e il concorrente del commerciante sotto casa non è più

Intervento del presidente di CEPITRADING alla VI Assemblea di CEPI

 

Cepi trading nasce dalla consapevolezza che le aziende si trovano ad affrontare un mercato in continuo mutamento, con le nuove tecnologie le frontiere si allargano, i nuovi mercati non sono più fisici ma virtuali e il concorrente del commerciante sotto casa non è più solo il commerciante del quartiere confinante, ma il commerciante di un quartiere londinese o parigino, che inseriscono i loro prodotti su un portale di e-commerce e se le loro condizioni sono più competitive riescono a vendere al nostro vicino di casa.

Se la micro impresa, che è parte della maggioranza delle aziende aderenti a CEPI non riesce a stare al passo con le tecnologie che caratterizzano i nostri tempi mantenendo uno stile di vendita tradizionale rischia di chiudere.

Cepi trading vuole aiutare le micro imprese aderenti a cepi a raccogliere la sfida, facendo gruppo con la certezza che l’unione fa la forza. Solo insieme e facendo squadra si riesce a dare risposte ai consumatori sempre più esigenti sia dal punto di vista del prezzo che della qualità e sempre più pigri nella ricerca del prodotto che intendono ottenere.

Il vero concorrente del commerciante europeo non credo sia la grande impresa, che ha un altro mercato di riferimento e risponde a dinamiche economiche diverse, ma la micro impresa estera che vende i suoi prodotti su amazon.

L’inizio dell’esperienza di cepi trading, come ogni inizio, è stato un’occasione per testarci, per capire qual era il modo migliore di procedere per dare la migliore risposta possibile ai nostri associati. Sono passati poco più di tre anni dalla sua nascita e soprattutto negli ultimi mesi abbiamo registrato un notevole aumento delle imprese che ci contattano per poter essere inserite nella nostra squadra.

Oggi mi preme condividere con voi i successi che cepi trading ha ottenuto soprattutto nell’ultimo anno:

Siamo stati inseriti nel registro dei tutor per il microcredito grazie al superamento di un esame da parte del nostro referente Marco Pugliese

Il premio nobel per la pace 2006 e ideatore del microcredito Muhammad Yunus dice: “L’essere umano è stato creato per coltivarsi, e il lavoro ne è lo strumento. Più gli uomini riescono a essere imprenditori, più riescono a creare ricchezza, e più la loro personalità cresce

Il vero modo per ridurre la concentrazione della ricchezza non è quello di tassare i ricchi, ma di creare nuovi imprenditori. Tutti gli esseri umani dovrebbero diventare imprenditori”

 

 Ma oggi i giovani sono spaventati, non osano, vanno su facebook e leggono che c’è un’invasione in corso, gli africani vogliono rubarci le case ed il lavoro, il governo vuole aumentare le tasse e prenderci i soldi in banca. Allora meglio rimanere a casa e prendere il reddito di cittadinanza così siamo al sicuro.

Non credo sia la soluzione, le tasse in Italia sono oggettivamente molto alte, le aziende faticano a pagare tutte le tasse e le imposte dovute, costretti a pagare stipendi notevolmente più alti di quelli che i dipendenti si trovano in busta paga, creandosi incomprensioni e malumori da entrambe le parti. Ma è possibile trovare il modo per farcela, e solo mettendosi insieme e facendo squadra si possono ottenere obiettivi concreti.

Dice sempre Yunus: “il capitalismo finora ha inquadrato l’uomo in una maniera sbagliata, come un individuo indifferente al prossimo. Per fortuna, nel mondo reale, quasi nessuno si comporta con l’egoismo assoluto che si suppone governi l’uomo capitalista. L’uomo reale è molto migliore. E così esistono due tipi di capitalismo: quello individualista, spinto dall’egoismo; quello sociale, che consente di guadagnare ma risolve anche i problemi del mondo”

Ma per risolvere i problemi del mondo dobbiamo partire da noi, dobbiamo iniziare noi a cambiare le cose, dobbiamo avere il coraggio di unirci, nonostante le differenze politiche, sociali, di provenienza geografica, e dobbiamo far emergere ciò che ci accomuna: l’amore per l’imprenditorialità.

Luisa Spagnoli, imprenditrice illuminata che come pochi imprenditori aveva capito l’importanza dei dipendenti per il prosperare dell’azienda, diceva “la capacità di immaginare quello che ancora non c’è, questo fa la differenza”. Noi anche da lei vogliamo imparare. Se non abbiamo ancora inventato nulla di veramente nuovo, da lei vogliamo imparare ad amare i nostri dipendenti, per poter essere amati da loro.

Seguendo i suoi insegnamenti stiamo chiudendo un accordo con la mutua MBA (Società Generale di Mutuo Soccorso Basis Assistance), oggi rappresentata in assemblea dal dott. Riccardo Tomaselli e Ruggero Bencini e la mutua odontoiatrica le risorse di Noè, rappresentata dal dott. Barracano. Convinti come Luisa Spagnoli che i lavoratori siano il fattore produttivo più prezioso delle nostre aziende e che il loro benessere e la loro felicità siano un incentivo ad essere più produttivi, stiamo pensando a soluzioni che possano essere inserite anche nel quadro della contrattazione collettiva in atto con Gerardo Romano, Segretario Nazionale UIL PA. Con il quale Cepi trading sta portando avanti una collaborazione con l’osservatorio per il mediterraneo dell’eurispes.

Al Parlamento europeo circola una battuta sulle cosiddette «Italian highways», le autostrade italiane. Le hanno costruite gli irlandesi utilizzando, si dice, i fondi europei destinati al nostro Paese, a cui abbiamo «gentilmente» rinunciato. Non si tratta di un caso isolato. A Bruxelles giace un vero e proprio «tesoretto» che non viene speso dalle nostre imprese. Con il dipartimento di finanza agevolata di CEPI vogliamo aiutare le aziende a spendere quei soldi che altrimenti andrebbero alle loro concorrenti europee.

 

Nel corso di parte del 2018 e del 2019, CEPI Trading divisione finanza agevolata ha presentato domande di ammissione alle misure di finanza agevolata per un totale di oltre € 4.380.570, dei quali:

€ 2.780.489 Deliberati (con evidenza di delibera)

€ 1.937.521  I contributi assegnati dei quali:

€    348.806  A fondo perduto

€ 1.664.667 A tasso zero

€   348.434 Non ammesse al finanziamento

€ 1.251.647 In attesa di esito

 

Parte importante dei fondi europei è rivolta al mondo dell’agroalimentare. Di questa partita ci occupiamo insieme al Presidente di AGROCEPI Corrado Martinangelo che oltre agli ottimi strumenti dei contratti di filiera vuole utilizzare con noi queste opportunità europee per modernizzare e rendere sempre più competitive le imprese agroalimentari.

Da sempre convinti che la sicurezza dei lavoratori sui luoghi di lavoro sia un faro da tenere sempre acceso sulla strada delle nostre aziende, stiamo aumentando il numero di corsi da poter erogare alle nostre aziende. Su impulso del vice presidente di cepi trading Valdimiro Ruzza, e grazie all’aiuto del responsabile CEPI Puglia Michele Catamerò, in aggiunta ai corsi obbligatori previsti dal d.lgs 81/08, ora possiamo erogare anche corsi sulla sicurezza dei pescatori in mare, come previsto dal decreto legislativo 271/99.

Cepi trading e Federterziario nella persona di Alessandro Franco, stanno rendendo operativo l’accordo sindacale in essere tra CEPI e Fonditalia, concretizzandolo con un progetto formativo presentato pochi giorni fa rivolto ad una nostra azienda iscritta a noi particolarmente cara. Per questo ringrazio Maria Luisa Franco e Marco Pugliese.

Per riuscire a comunicare tutte le novità ed i nuovi accordi Abbiamo pensato di dare vita ad una newsletter di cepi trading, bandi, accordi e disaccordi, che ha avuto un notevole successo.

CEPI
CEPI
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel

Lascia un Commento

Ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679, l'indirizzo email non sara comunicato a terzi e verra utilizzato solo per l’invio delle comunicazioni della Confederazione CEPI - Leggi Informativa. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Cancel reply

Ultime Notizie

Top Autori

Più Commentati

Video in Evidenza