CEPI, MARCIANO: PER LE PMI E’ TEMPO DI CAMBIARE

“Il mondo delle Pmi e delle micro imprese ha bisogno di una nuova rappresentanza che vada oltre le sigle tradizionali. Queste purtroppo come la politica hanno perso il contatto con chi al mattino si alza e apre i cancelli, le saracinesche e i portoni delle proprie aziende.” Così Rolando Marciano nel suo intervento alla V

“Il mondo delle Pmi e delle micro imprese ha bisogno di una nuova rappresentanza che vada oltre le sigle tradizionali. Queste purtroppo come la politica hanno perso il contatto con chi al mattino si alza e apre i cancelli, le saracinesche e i portoni delle proprie aziende.” Così Rolando Marciano nel suo intervento alla V Assemblea Nazionale di CEPI.

“E’ tempo di cambiare – ha proseguito Marciano – non possiamo continuare ad accettare un sistema sclerotizzato che si dimentica di dialogare con chi rappresenta la parte maggiore del Pil e dell’occupazione. Capiamo che è più semplice confrontarsi con chi è più grande ma il paese reale non è questo. L’Italia è fatta di piccoli e piccolissimi imprenditori che meritano minor burocrazia, un fisco meno opprimente e un credito più accessibile. A Torino c’erano i salotti, oggi a Perugia ci sono le botteghe e i capannoni. La piccola impresa è quella struttura che da occupazione ed economia e lo vogliamo ricordare alle grandi confederazioni che lo hanno dimenticato.”

“Le piccole e medie imprese sono il cuore pulsante del paese, ho trovato con il presidente Marciano una grande sintonia su questo concetto fondamentale. L’Italia e l’Europa devono tenere conto della differenza che esiste tra una piccola, media e micro impresa anche dal punto di vista normativo e legislativo. Nel mio quotidiano lavoro a Bruxelles e Strasburgo mi sono sempre impegnata perché questo fosse chiaro e si tenessero in conto queste sostanziali differenze. Le piccole imprese rappresentano la stragrande maggioranza del Pil e dell’occupazione. Credo che questa manovra espansiva possa aiutare il mercato interno e così le Pmi italiane”. Così l’on. Laura Agea durante il suo intervento all’assemblea.

Presenti anche l’on. Dario Tamburrano e l’on. Andrea Liberati. Inoltre hanno partecipato all’assemblea inviando dei video messaggi: il vicepresidente del PE Fabio Massimo Castaldo e l’on. Paolo De Castro.

Durante i lavori della seconda giornata sono intervenuti i presidenti delle federazioni di categoria che hanno esposto problematiche trasversali e specifiche.

L’Assemblea ha confermato la scelta di due nuovi vicepresidenti e del nuovo tesoriere indicata dalla giunta esecutiva nelle persone di Claudio Pisapia, Angelo Ruggiero e Francesco Virgilii.

Posts Carousel

Lascia un Commento

Ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679, l'indirizzo email non sara comunicato a terzi e verra utilizzato solo per l’invio delle comunicazioni della Confederazione CEPI - Leggi Informativa. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Cancel reply

Ultime Notizie

Top Autori

Più Commentati

Video in Evidenza