LAGHIDIVINI diventa Kermesse Nazionale

LAGHIDIVINI diventa Kermesse Nazionale

“LAGHIDIVINI” diventa kermesse nazionale CEPI-UCI promuove e sostiene il progetto che gemellerà dal 2011 il Lazio e la Basilicata. ROMA- Cepi-Uci diventa organo promotore a livello nazionale di una manifestazione prestigiosa e di alta qualità in campo produttivo-imprenditoriale ed eno-gastronomico: “LAGHIDIVINI”, rinomato festival di scoperta e confronto dei migliori vini prodotti sulle sponde dei laghi

“LAGHIDIVINI” diventa kermesse nazionale

CEPI-UCI promuove e sostiene il progetto che gemellerà dal 2011 il Lazio e la Basilicata.

ROMA- Cepi-Uci diventa organo promotore a livello nazionale di una manifestazione prestigiosa e di alta qualità in campo produttivo-imprenditoriale ed eno-gastronomico: “LAGHIDIVINI”, rinomato festival di scoperta e confronto dei migliori vini prodotti sulle sponde dei laghi italiani che si svolge da tre anni, con grande successo, nell’ameno territorio di Bracciano.

L’accordo programmatico per far diventare “LAGHIDIVINI” un festival di portanza da regionale a nazionale si è svolto l’8 ottobre scorso presso la sede di Cepi-Uci, in via In Lucina, a Roma. “LAGHIDIVINI” è una kermesse dinamica ed innovativa, nata nel 2008 sulle sponde del bellissimo lago di Bracciano grazie alla lungimiranza ed al duro ed entusiasmante lavoro di alcune associazioni di volontariato del territorio sabatino capeggiate dall’omonima “Laghidivini”, associazione presieduta da Pina Oriolo. Sandra Ianni è la direttrice ed ideatrice della manifestazione “LAGHIDIVINI”. La manifestazione ha come obiettivo primario quello di valorizzare e mettere a confronto le realtà vitivinicole presenti sui laghi italiani radunandole intorno ad un unico lago noto ed importante quale quello di Bracciano. Nelle prime due edizioni di “LAGHIDIVINI” ed in particolare in quella ultima del 2010 si sono svolti numerosi appuntamenti: non solo degustazioni dei migliori vini prodotti sui laghi di tutta la penisola e delle eccellenze gastronomiche del Lazio e di altre località italiane, ma anche convegni tematici, spettacoli musicali e teatrali. Particolarmente ricca e ben organizzata è stata la manifestazione di quest’anno, svoltasi dal 19 al 27 giugno scorsi, proponendo una scelta di oltre cento etichette in rappresentanza di una quarantina di aziende vitivinicole, provenienti dalle sponde di venti laghi italiani. La novità del 2010 è stata l’adesione a “LAGHIDIVINI” di Cepi-Uci che ha espresso pieno plauso alla kermesse volendola sostenere in futuro per accrescerne il valore e favorirne la diffusione a livello nazionale.Ciò prende sostanza con l’ampliamento di “LAGHIDIVINI” che, a partire dal 2011, diverrà a carattere nazionale “gemellandosi” con il territorio della Regione Basilicata che ha preso parte all’edizione 2010 della kermesse con alcune cantine che producono l’Aglianico sui Laghi di Monticchio, fiori paesaggistici all’occhiello della zona del Vulture, situata in provincia di Potenza. Per sancire ufficialmente l’accordo di rendere “LAGHIDIVINI” kermesse di respiro nazionale si sono riuniti intorno all’autorevole tavolo istituzionale romano di Cepi-Uci: Rolando Marciano, presidente nazionale, Arturo Vitale, segretario nazionale, Sandra Ianni, presidentessa ed ideatrice di “LAGHIDIVINI”, Claudio Valentini, responsabile della sede Cepi-Uci del territorio sabatino, Mauro Francazzi, segretario Cepi-Uci per la Provincia di Roma, Renato Cittadini, presidente regionale di “FARE AMBIENTE-Basilicata”, Mariangela Petruzzelli, giornalista di origine lucana e d’adozione romana, responsabile giovanile ed ufficio stampa di “FARE AMBIENTE-Basilicata”.Dalla concertazione è nata la sigla nazionale “L.A.G.O.”, acronimo di “Lago, Ambiente, Gusto..e..Oltre”, associazione che gestirà in tutta Italia il festival “LAGHIDIVINI”. “L.A.G.O.” sta già lavorando in prima linea per dare vita al gemellaggio socio-culturale-imprenditoriale tra Lazio e Basilicata con l’organizzazione congiunta di “LAGHIDIVINI” 2011 a Bracciano, che si terrà nel mese di giugno e l’organizzazione dell’analoga manifestazione in Lucania che si terrà sui Laghi di Monticchio nell’agosto 2011. Il progetto nazionale “LAGHIDIVINI” farà incontrare due territori italiani, uno del centro e uno del sud, per favorire un’azione concreta e costruttiva di marketing territoriale turistico, oltre che socio-culturale. In Basilicata sarà l’associazione “FARE AMBIENTE” a farsi promotrice del progetto “LAGHIDIVINI”, essendo già impegnata da anni nella tutela e valorizzazione dell’area dei Laghi di Monticchio.Durante l’incontro dell’8 ottobre scorso si sono anche sancite le cariche di “L.A.G.O.”: Renato Cittadini ne è il presidente, il tesoriere è Mauro Francazzi, vice-presidenti sono Sandra Ianni, Mariangela Petruzzelli e Claudio Valentini.Naturalmente il progetto “L.A.G.O.” è molto ambizioso, volendo nel tempo, acquisire partner non solo in tutte le regioni d’Italia ma anche nel bacino del Mediterraneo per diventare di rilievo internazionale.Cepi-Uci sostiene appieno il progetto perchè esso nasce, prima di tutto, per sostenere la sinergia tra le piccole e medie realtà produttive italiane anche mettendole a confronto con le istituzioni e con gli organi nazionali di rappresentanza sul territorio.Il prossimo incontro per perfezionare le azioni di “L.A.G.O.” si svolgerà il 3 novembre presso la sede nazionale di Cepi-Uci nel

Posts Carousel

Lascia un Commento

Devi essere registrato per pubblicare un commento.

Ultime Notizie

Top Autori

Più Commentati

Video in Evidenza